page-5330
Wireless Monitoring

News

Gennaio 22, 2021

Monitoraggio wireless strutture ospedaliere

Quando una delle aziende leader del mondo dei servizi energetici come Coopservice ti sceglie quale partner tecnologico per i sistemi di monitoraggio ambientale e regolazione climatica, ti ricompensa e gratifica il lavoro di ricerca e sviluppo che ogni giorno il tuo team svolge con passione!
Noi di intellienergy® tech ne siamo orgogliosi e ringraziamo Coopservice per averci scelto.
#wirelessmonitoring #airqualitymonitoring #comfort #regolazione #telecontrollo #soresa #coopservice #intellienergy

Gli ospedali sono in ambito civile le strutture più energivore in quanto i livelli di comfort richiesti in ambiente sono elevati e stringenti soprattutto nei reparti sensibili quali complessi operatori, terapie intensive etc.

Risulta pertanto strategico e particolarmente conveniente, monitorare le temperature e l’umidità relativa negli ambienti per poter verificare il corretto funzionamento degli impianti, dei consumi energetici e delle condizioni di comfort all’interno degli edifici.

Coopservice società cooperativa per azioni, quale capogruppo del RTI composto da Gesta S.p.A. e da Alfredo Cecchini s.r.l., nell’ambito della Convenzione stipulata con So.Re.Sa. S.p.A. – Società Regionale per la Sanità, si è aggiudicata la gestione dei servizi integrati, gestionali e operativi di manutenzione – Multiservizio Tecnologico – da eseguirsi presso gli immobili di proprietà o in uso alle ASL ed alle Aziende Ospedaliere della Regione Campania, relativamente al Lotto geografico 4 (comprendente ASL Salerno e A.O. S. Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno) ed al Lotto geografico 5 (comprendente ASL Avellino, A.O. San Giuseppe Moscati di Avellino, A.O. San Pio di Benevento, ASL Benevento).

L’intervento ha riguardato l’installazione di sonde interne di temperatura ed umidità e sonde di temperatura esterna per il monitoraggio ed il controllo dei livelli di comfort termoigrometrico degli ambienti ad uso ospedaliero.

Il sistema di misurazione dei parametri di comfort termoigrometrici da installare nei plessi ospedalieri appartenenti al patrimonio immobiliare dell’AO Ruggi è costituito sostanzialmente dalla seguente strumentazione da installare in campo:

  • Sonde di temperatura e umidità relativa da installare negli ambienti interni;
  • Sonda di temperatura esterna;

La soluzione individuata, per il monitoraggio dei parametri di comfort termoigrometrico, è quella di utilizzare sonde wireless con alimentazione a batteria, rendendo le operazioni di installazione, rapide, assolutamente non invasive e flessibili.

I complessi sono molto vasti ed estesi, ad esempio l’Azienda Ospedaliera San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona ha una volumetria di circa 214’840 metri cubi.

Pertanto, è stato indispensabile individuare un sistema in grado di coprire elevate distanze, superare ostacoli interni dell’edificio, che determinano l’attenuazione del segnale radio,

ridurre al massimo le interferenze con sistemi radio presenti all’interno delle strutture, eliminare l’utilizzo di ripetitori di segnale, punti critici del sistema, che in caso di consumo precoce delle batterie impediscono ad una parte della rete di svolgere il proprio lavoro.

Coopservice, ha scelto Intellienergy Tech® quale partner tecnologico per i sistemi di telecontrollo, regolazione e monitoraggio ambientale.

Il sistema wireless Intellienergy Tech® è costituito da una gamma di prodotti formati da Gateway, Ricevitori, sensori ambientali (temperatura, umidità, qualità dell’aria (VOC Composti volatili organici), livello concentrazione CO2, sensori tecnologici per la lettura di dati impulsivi, trasmettitori Modbus per la lettura e l’attuazione di stati Modbus, sensori per la misura di livelli.

Il sistema è stato progettato per ottimizzare il suo impiego all’interno dell’edificio, scegliendo la tecnologia LoRa® (Long Range), prodotta da Semtech®, che significa comunicazione a grande distanza (anche indoor) e utilizzo di componentistica ultra-low power, che permette di assicurare una vita utile delle batterie da 5 a 10 anni a seconda del tipo di sensore ed utilizzo.

Queste caratteristiche hanno permesso di realizzare un sistema in grado di implementare una rete di sensori senza utilizzo di dispositivi ripetitori, punti deboli del sistema di monitoraggio, oltre ad essere inutilmente costosi.

Per assicurare una gestione intelligente delle sonde, è stata prevista la possibilità di impostare intervalli programmabili dall’utente per l’acquisizione dei parametri ambientali.

Grazie ai concetti di COV (Change of Value) e NO COV (NO Change of Value) è possibile poi definire regole di trasmissione permettendo di minimizzare i consumi ed aumentare il tempo di vita della batteria, in questo modo dispositivi e sensori utilizzano una piccola quantità di energia, che rendono la nostra tecnologia innovativa ed amica dell’ambiente.

Le sonde trasmettono le informazioni raccolte ad un dispositivo che, utilizzando una chiave rete univoca, gestisce solo i dispositivi associati in fase di configurazione. Le procedure di associazione sono estremamente semplici, ma sicure ed una specifica attenzione è stata data alle fasi manutentive degli impianti, legate alla sostituzione degli apparati danneggiati (sia le sonde che i ricevitori). Sul nostro sito web è scaricabile tutta la documentazione ed i manuali per la costruzione della rete wireless.

Il dispositivo IW-MON è un gateway evoluto e mette a disposizione fino a due canali wireless (LoRa®, LoRaWAN®, Wireless M-Bus®, etc), connettività BLE, LAN, WAN e Wi-Fi.

LAN e WI-FI permettono di sfruttare le infrastrutture esistenti per l’accesso ad internet, ma è anche disponibile una versione dotata di MODEM con slot micro-SIM per l’accesso alla rete mobile pubblica. A bordo è presente una porta RS485 che implementa il protocollo ModBus RTU (Master o Slave), rendendo possibile collegare dispositivi esterni, quali Power Meter, direttamente al Gateway. Inoltre, IW-MON incorpora un server ModBUS TCP/ IP che permette il collegamento a sistemi SCADA, (PLC) e interfacce uomo-macchina (HMI). L’interoperabilità con CMS di terze parti è sempre possibile grazie all’utilizzo di Web Services e API REST oltre a poter inviare i dati con protocollo MQTT.

Il ricevitore dispone di un RTC tamponato da batteria a bottone (sostituibile) che permette il mantenimento dell’ora anche in assenza di alimentazione.

Il sistema wireless intellienergy può essere realizzato con diverse architetture funzionali, può essere impiegato in edificio per il monitoraggio ambientale, utilizzando IW-MON connesso alla rete LAN di edificio, o tramite l’infrastruttura wireless di edificio, oppure essere connesso in Modbus ai sistemi di telecontrollo esistenti, e pubblicare attraverso i registri Modbus i dati prelevati dalla sensoristica di campo.

I dati possono essere inviati al controllore di stanza/edificio, direttamente sul Cloud o tramite protocolli di interscambio dati o API REST verso CMS del Cliente.

Related Posts
Leggi anche...
it Italiano
X