page-5235
Wireless Monitoring

News

  • Home
  • Novità
  • SCUOLE AL SICURO CON CPL CONCORDIA E INTELLIENERGY TECH
Novembre 2, 2020

SCUOLE AL SICURO CON CPL CONCORDIA E INTELLIENERGY TECH

Viviamo un momento particolarmente difficile, dove le nostre sicurezze, il nostro benessere e la nostra salute sono minate da un nemico poco visibile, ma che si diffonde molto velocemente chiamato COVID 19.  L’attenzione all’aria che respiriamo negli ambienti chiusi diventa oggi ancora più importante, soprattutto se si parla di scuola e di bambini e ragazzi che la frequentano.

CPL Concordia ha anticipato con lungimiranza e fiducia nella tecnologia, l’emergenza provocata dalla pandemia, installando in ognuna delle scuole dell’Area Metropolitana di Napoli, nell’ambito della convenzione CONSIP, sonde Intellienergy Tech® per la misurazione del livello di concentrazione della CO2.

In ambienti chiusi, come le aule scolastiche, spesso scarsamente aerate, il propagarsi delle gocce di saliva (droplet) e di quelle microscopiche (aerosol), in seguito ad un colpo di tosse, può essere molto rapido. Le particelle dell’aerosol non precipitano rapidamente a terra dopo l’espirazione, ma fluttuano nell’aria per minuti o addirittura ore, aumentando anche la concentrazione di C02. Ne consegue che in un ambiente frequentato da una persona infetta da COVID19, a causa delle particelle di aerosol in sospensione, il potenziale rischio di contrarre l’infezione da parte di altri occupanti, anche senza un contatto diretto, è alto.

All’interno di questi ambienti, è necessario immettere molta aria esterna, per ridurre la probabilità di trasmissione attraverso gli aerosol. Recenti dagli studi compiuti dal Bambin Gesù dimostrano che raddoppiando la portata dell’aria condizionata all’interno di una stanza chiusa si abbatte la concentrazione delle particelle contaminate del 99,6%.

Le sonde Intellienergy Tech® installate nelle scuole di Napoli, attraverso i sensori wireless CO2, indicano efficacemente quanto è alto il potenziale carico di aerosol e quindi il potenziale rischio di infezione prima di entrare in ogni stanza.  Non solo, grazie alle sonde, si potrà monitorare la qualità dell’aria nelle aule scolastiche e nel caso intervenire immediatamente con azioni correttive che possono consistere banalmente nell’apertura delle finestre per assicurare comunque un ricambio d’aria garantendo la sicurezza e la salute degli studenti.

Crediamo che oggi, in un momento storico come questo, migliorare la qualità dell’aria sia un impegno fondamentale per tutelare la salute dei nostri studenti e delle persone, sfruttando la tecnologia che è in grado di fornirci strumenti a supporto e aiutarci a ridurre i rischi di contagio e di diffusione di un nemico invisibile.

Per maggiori informazioni su come funziona la tecnologia di Intellienergy Tech® scrivi a:

commerciale@intellienergy.it

Related Posts
Leggi anche...
it Italiano
X